“Francesco Ronchi: digital addict”. L’intervista di Opposto-Sovrapposto

Intervista

16 Novembre 2020

Condividi su:
Versione breve 45

Opposto-Sovrapposto è un interessante format culturale – un vero e proprio “think tank nomadico” –  durante il quale esperti di arte, di cultura digitale e di cultura umanistica sono chiamati a rispondere alle numerose sfide del futuro attraverso le interviste curate da Gabriele Isaia. Tra gli intervistati di questa prima edizione troviamo Francesco Ronchi e Marco Mazzaglia. Iniziamo con il nostro Presidente. 

Versione completa 1
Condividi su:

L’associazione Bloomingteam e Cumiana 15 guardano al futuro dando vita a uno spazio fisico e virtuale di confronto con esperti di arte e tecnologia. Tanti sono stati i temi affrontati: si è parlato di cultura digitale, di città utilizzate come piattaforme di gioco, di moda, di rispetto del pianeta e di tanto altro ancora.

Tra gli ospiti intervistati durante questo evento, in occasione di Biennale Tecnologia Off il nostro President & Founder Francesco Ronchi che ha parlato del suo amore per l’informatica, di cultura digitale, del mito di Olivetti e di tanto altro ancora. Buona visione.

“Il suo cupido è stato il Commodore64: quello per l’informatica è stato un amore a prima vista. Ha iniziato con due persone chine sulla tastiera oggi ne ha cento che spaziano lungo tutto l’orizzonte dell’innovazione. Il digitale è il suo plancton e gli oggetti tecnologici vintage il suo unico vizio conosciuto”.

L’iniziativa fa parte di Biennale Tecnologia Off. Per saperne di più clicca qui.

Se hai domande o feedback, scrivici. Saremo contenti di leggere le tue richieste o le tue opinioni.

Contattaci

Immagineremo insieme il tuo progetto

Lo realizzeremo con amore e passione
Il nostro team è a tua disposizione

Iscriviti alla nostra
newsletter

Il modo migliore per rimanere in contatto con noi

Privacy Policy