TuttiConnessi > un device per ogni studente.
DONA ORA a partire da 5€.

Blog > Mobile & App | 28 Aprile 2020

TheLab, la fucina di app tutta torinese

TheLab

Abbiamo fatto due chiacchiere con Simone Offredo e Francesco Scrufari, i due CEO, sullo stato attuale dello sviluppo mobile e in generale su TheLab, azienda con cui Synesthesia ha stretto recentemente un accordo di collaborazione per lo sviluppo di progetti congiunti soprattutto in ambito mobile. 

 

TheLab è nata come start-up specializzata nello sviluppo di app proprietarie. Dal successo dei primi progetti, ora offre servizi di mentoring ad altre start-up e allo stesso tempo soluzioni mobile a grandi aziende.

 

Che cos’è TheLab?

Oggi TheLab è un’azienda specializzata nello sviluppo e nella commercializzazione di app. Siamo partiti con un’idea, validata e finanziata nella Silicon Valley. Poi abbiamo creato un team molto agile con competenze specifiche. Dall’esperienza come start-up abbiamo tratto gli insegnamenti che cerchiamo di condividere con le altre aziende con cui lavoriamo. Facciamo da mentor a chi ha le idee giuste ma ancora poca esperienza.

 

Qual è la sfida più grande nel produrre app ?

Dipende a chi lo chiedi! L’elemento di sviluppo comporta necessariamente aggiornamento quotidiano e una gestione “agile” del team che ci permette di collaborare "seamlessly" con altri dev team, in particolare con i gruppi di lavoro di Synesthesia.

Simone Offredo e Francesco ScrufariMa abbiamo imparato che senza tenere conto del marketing non si va da nessuna parte. Non solo bisogna sapere commercializzare l’app in mercati e su piattaforme con un pubblico differente, ma soprattutto integrare i criteri del digital marketing già dal design del prodotto. Questo vuol dire pensare a una UX che valorizzi e aumenti le conversioni, e soprattutto conoscere nel dettaglio e sfruttare al massimo strumenti come sonde e analytics. Grazie al minuzioso lavoro di marketing, oggi abbiamo app come Facestar e Facebrity nella top 10 di molti paesi in ambito entertainment.

 

Pensi che aziende più grandi e strutturate possano adottare questa attitudine?

Dovrebbero e in parte qualcuno sta già cambiando approccio. Ma i tempi di trasformazione per una realtà molto grande sono lunghi. Il nostro vantaggio è che ci siamo “pensati” già per questo flusso di lavoro. Anche nel periodo più recente, con tutti i problemi legati all’emergenza Covid-19, riusciamo a lavorare su molti progetti con un team ridotto ma molto affiatato, che non si spaventa se il progetto cambia direzione. Il momento di pivot è la norma per le start-up, mentre in ambito corporate non è visto di buon occhio.

 

Parliamo di progetti conto terzi. Cosa cercano i clienti in TheLab ?

Competenze specifiche e tempi rapidi di sviluppo. Non posso entrare nei dettagli, ma stiamo lavorando con un provider ad un’app per la gestione della fatturazione elettronica. Poi ci sono dei progetti legati al food, in cui ci viene chiesto di gestire (sempre con un’app) prenotazioni e community. Sicuramente adattabilità e processi ben rodati. Su questo non possiamo che essere contenti di lavorare su DevOps (sulla piattaforma Microsoft Azure). Forse la cosa che manca di più (in giro) sono le figure di analisti funzionali e tester. Noi abbiamo investito molto in questo comparto.

 

Ora affiancate anche giovani imprenditori e start-up come mentor. Su quali progetti state lavorando?

Registro ci sta dando grandi soddisfazioni. L’app (la cui idea e sviluppo iniziale è merito di un ex liceale, ora ingegnere) permette di gestire il registro elettronico e la propria vita scolastica a migliaia di studenti. L’app, compatibile con la maggior parte dei registri ufficiali, è già alla 2.0 per iOS e in sviluppo per Android.

Stiamo anche per lanciare un’app social, ma non dico altro altrimenti i soci mi sgridano…

Non vediamo l’ora che sia l’autunno: ci aspettano molte novità!

Grazie per il vostro tempo e in bocca al lupo per tutto.

 

Condividi l'articolo su:
icon_fb icon_twitter

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Il modo migliore per rimanere in contatto con noi

Synesthesia srl © 2020 - P.IVA 10502360018 Reg.Impr: IT-10502360018 - REA: TO1138546 Cap.Soc.: 60.000€ i.v. | Privacy Policy - Cookie Policy