Blog > Mobile & App | 10 novembre 2015

Come scrivere un documento di specifiche per una App

Ogni giorno riceviamo telefonate ed e-mail da parte di persone che hanno idee per una App e sono alla ricerca di una quotazione su quanto costerebbe realizzarla. In Synesthesia, cerchiamo di essere il più disponibili possibile, ma a volte dare una quotazione può essere davvero difficile. Chiedere “quanto costa una app?” è un po' come chiedere “quanto costa un'automobile?”: dipende! :-) Ecco perché è importante per voi raccogliere la maggior quantità possibile di informazioni sulla vostra idea, e idealmente, avere un documento di specifica su cui basarsi.

Molte persone hanno una idea di base, ma preferiscono parlare con uno sviluppatore o un designer per sfruttarne le conoscenze specialistiche nel settore, in modo da raffinare l'idea iniziale. Questo va benissimo: molte agenzie come la nostra propongono una tariffa giornaliera o a pacchetto per questo tipo di consulenza, per cui vale la pena di spendere un po' di tempo per assicurarsi che la vostra idea di app sia valida e valga la pena di intraprendere i passi successivi di sviluppo.

Ma se siete già sicuri della vostra idea e state cercando di ingaggiare qualcuno per realizzarla per voi, un documento di specifiche probabilmente è quello che vi serve. Un documento di questo tipo può non essere semplice da mettere insieme, perciò vediamo nel seguito alcune delle cose più importanti che abbiamo bisogno di sapere prima di poter stilare un preventivo.

Se in questa fase volete proteggere la vostra idea, una buona soluzione è quella di far siglare ai soggetti a cui ne parlerete un Accordo di non divulgazione (o NDA). Potete trovare vari modelli online o chiedere la consulenza di un legale.

Obiettivi & Background

Come scrivere un documento di specifiche per una App

Sapere esattamente quello che la vostra applicazione dovrà fare è importante. Serve a risolvere un problema pratico? È un gioco che promuove un brand? Si tratta di una operazione di marketing? Fa parte di un quadro più ampio? L'elenco dei vostri obiettivi relativi al progetto ci aiuteranno a capire la vostra applicazione, ma permetteranno anche di consolidare la vostra idea e le relative funzionalità.

Se avete realizzato una ricerca di mercato per il progetto, ci sarà sicuramente utile per meglio comprendere i vostri obiettivi.

Target

chi è destinata? Sembra ovvio, ma conoscere il target della vostra applicazione permette di prendere molte decisioni, e saperlo ci permette di comprendere l'esperienza utente dovrà essere realizzata. Per esempio se è l'app è destinata a bambini la grafica sarà necessariamente diversa e i pulsanti saranno più grandi e colorati, una app destinata al settore aziendale potrà avere una UX più standard e dall'aspetto professionale.

Sistemi Operativi e dispositivi

Volete la vostra applicazione sarà disponibile su iOS? Android? Windows Phone? Tutti quanti? Smartphone e/o Tablet? Nella nostra esperienza, la maggior parte delle scelte ricadono su Android e iOS. Quella dei sistemi operativi (OS) su cui si desidera che l'applicazione sia disponibile è una delle scelte che incide maggiormente sui costi, quindi è qualcosa su cui riflettere attentamente. Un buon punto di partenza sono le statistiche di utilizzo dei vari mobile OS. Il che ci porta al prossimo punto ...

Nativa o ibrida?

app native, hybrid e web

Creare una app per iOS e Android è come scrivere la stessa lettera due volte, ma una infrancese e una in cinese. Può essere lo stesso contenuto, ma servono competenze completamente differenti. Ogni sistema operativo ha un linguaggio di sviluppo diverso e questo, in caso di sviluppo nativo, può portare a raddoppiare il costo della vostra applicazione.
Lo sviluppo ibrido può aiutare a ridurre i costi, ma è importante conoscere i pro ed i contro di questa scelta. Alcune aziende richiedono una specifica modalità di sviluppo, ma se non siete sicuri, possiamo consigliarvi volentieri ed indirizzarvi verso la scelta migliore per il vostro progetto.
(Volete saperne di più sullo sviluppo ibrido o nativo? Leggete il nostro post sull'argomento, o quello sul mobile web vs app nativa.)

Timeline

Esiste una deadline per il progetto? State lavorando con dei partner che hanno delle scadenze? La pubblicazione è legata ad un evento inderogabile? Cercate di fornire tutte le informazioni possibili sui vincoli temporali da rispettare, se è possibile con il breakdown delle singole scadenze. Tenete in mente che nello sviluppo e nella progettazione giocano molti fattori, e che il lavoro deve essere comunque pianificato tra le attività dell'agenzia. Infine, esistono dei tempi "tecnici", come quelle di approvazione da parte di Apple, di cui tenere conto (su questo sito è possibile farsene un'idea).

Funzionalità

È il punto cruciale. Se è possibile, scrivete quella che sarà la descrizione che apparirà sull'App Store quando l'applicazione sarà pubblicata. Questo dovrebbe aiutarvi a descrivere ciò che fa la vostra applicazione in modo chiaro e conciso.

Se non siete designer specializzati, è meglio lasciare il lavoro di definizione dell'interfaccia utente e la UX Design alla vostra mobile agency preferita. Tuttavia finché l'applicazione non sarà definita in modo dettagliato sarà difficile ottenere un preventivo preciso. Spesso la definizione di tutte le specifiche, le schermate e le interazioni dell'utente è la prima fase dell'attività di sviluppo. Anche questa attività può essere oggetto di una consulenza specifica, finalizzata a produrre un completo studio della UX/UI di una applicazione, che qualunque sviluppatore sarà in grado di utilizzare per portare a termine la realizzazione della app.

In ogni caso, se l'applicazione non è particolarmente complessa e se non ci sono troppe variabili non conosciute, un buon documento di specifiche è più che sufficiente per avere una quotazione di massima della vostra app.

In genere, una buona applicazione è una app che fa una (singola) cosa semplice, e la fa davvero bene. Ma il modo in cui lo fa è una caratteristica propria della app. Per esempio se lo scopo della vostra applicazione è quello di "segnalare i buchi nell'asfalto quando li si incontra per strada" l'applicazione potrebbe avere le seguenti caratteristiche:

  • aggiungere automaticamente posizione dell'utente nella sua segnalazione
  • possibilità di scattare una fotografia e allegarla alla segnalazione
  • funzione per inviare automaticamente il report, caricarlo su un server, condividerlo

Pensate a quelle che possono essere le funzionalità aggiuntive, indicando se sono essenziali o se sono dei “nice to have” che sarebbe bello avere, in quanto alcune funzionalità possono fare una grande differenza sul costo finale.

Esempi di caratteristiche che possono influenzare notevolmente il costo sono:

  • Notifiche Push. Servirà inviarle?
  • Geolocalizzazione – serve sapere la posizione dell'utente o mostrargli dove andare?
  • Integrazione Social – E' prevista condivisione su Facebook, Twitter, ecc?
  • Deve essere gestito il Login? La registrazione?
  • È presente un profilo utente?
  • Modello di business: L'app è a pagamento? Ci saranno acquisti in-app?
  • Gli utenti potranno inserire commenti o recensioni nella app?
  • È previsto un collegamento a siti web? (Il vostro sito, youtube, ecc.) da cui reperire informazioni?
  • Le informazioni presentate provengono da un database esterno o interno alla app? *

* Le app che attingono da informazioni memorizzate in un database esterno sono le più comuni, ma le logiche di trasferimento dei dati possono essere molteplici. Si pensi ad esempio a un catalogo prodotti o un'applicazione di notizie. Se la vostra app dovrà interfacciarsi con un database esterno, lo sviluppatore dovrà sapere se questo DB esiste già o è qualcosa da creare appositamente. Sarà necessario sapere la modalità di interfacciamento, come è realizzato, se vi è un server web esistente e se le API (Application Programming Interface) sono documentate. Più informazioni vengono fornite, meglio è.

Graphic Design

specifiche design app

La maggior parte delle agenzie dispongono internamente di designer grafici che conoscono a fondo la progettazione per mobile. Di solito è meglio affidarsi a loro per accelerare i tempi di progettazione e anche perché loro conoscono le tendenze ed i design che funzionano meglio. Se preferite affidarvi ai vostri creativi, assicuratevi che conoscano le specifiche su come si progetta per mobile. Saremo felici di fornirvi consulenza in tal senso. In ogni caso i grafici avranno bisogno di specifiche su cui lavorare. Font, colori, loghi, linee guida dell'immagine aziendale, sono tutti materiali utili, se disponibili, su cui basare il design.

Piano di manutenzione

Questo può essere discusso e concordato con gli sviluppatori prescelti, ma è bene esplicitarlo: le applicazioni hanno bisogno di manutenzione: ad esempio nuove versioni dei sistemi operativi o nuovi modelli di smartphone possono creare dei problemi, ed il backend può richiedere interventi periodici. È quindi importante pensare ad un piano di manutenzione e aggiornamento.

Informazioni Extra

È utile fornire un foglio aggiuntivo con i dati dell'azienda e i dati di tutte le persone coinvolte nel progetto, che includa indirizzi e-mail, i numeri di telefono, i ruoli operativi e le responsabilità. E' importante che ci sia un unico referente per le comunicazioni e le decisioni importanti.

Conclusioni

il documento di specifiche, non solo aiuterà a comprendere ciò che la vostra applicazione è o potrebbe diventare, sarà anche un ottimo biglietto da visita nei confronti dello sviluppatore che non potrà che apprezzare la vostra professionalità e commitment nel progetto.

Il documento di specifiche non dovrà necessariamente essere qualcosa di “scolpito nella pietra”, probabilmente verrà rivisto prima dell'inizio dello sviluppo. Se è ben scritto si tratta comunque di un valido punto di riferimento in cui raccogliere le decisioni ed i desiderata, indispensabile alla efficace riuscita del progetto.

Speriamo che questo articolo vi sia stato utile, e non vediamo l'ora di ricevere i documenti di specifiche delle vostre fantastiche app!
Se vuoi commentare questo articolo, seguici su Linkedin.

 

Il presente documento è stato realizzato da Synesthesia srl e viene rilasciato secondo la licenza Creative Commons BY/NC/SA 3.0 reperibile all’indirizzo:http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/3.0/ - Se avete dubbi, domande, segnalazioni sul presente documento, potete contattarci qui: http://synesthesia.it/contatti - ultima modifica: settembre 2015

Condividi l'articolo su:
Categorie

Academy

Connected Devices & IoT

Digital Advertising

Future Lab

Mobile & App

News & Partnership

Startup

Web e eCommerce

Synesthesia srl © 2018 - P.IVA 10502360018 Reg.Impr: IT-10502360018 - REA: TO1138546 Cap.Soc.: 10000€ i.v.
Privacy Policy