Lezioni nel metaverso

Cosa abbiamo fatto

Design e Consulenza

In che anno

2023

Nella categoria

Education, Innovazione

Tecnologia utilizzata

Spatial, AR/VR

Cliente

Per realizzare il tuo progetto

Come nasce il progetto

Durante le lezioni del corso “Economia e gestione delle imprese e dei modelli di business”, la Prof.ssa Paola Pisano, docente presso l’Università degli Studi di Torino ed ex Ministra per l’Innovazione e la Digitalizzazione, ha riservato una parte del suo modulo a una innovativa sperimentazione didattica realizzata nel metaverso, grazie al supporto tecnologico di Meta e di Synesthesia.

Il progetto è stato promosso dal Corso di Laurea Innovazione sociale, Comunicazione e Nuove Tecnologie, in collaborazione con il Dip. di Culture, Politica e Società ed Economia e il Dip. di Economia e Statistica “Cognetti De Martiis”.

I risultati del progetto sono stati positivi e aprono a scenari futuri di utilizzo di tecnologie legate al metaverso nelle lezioni universitarie.

La soluzione adottata

La lezione nel metaverso aveva l’obiettivo di esplorare l’impiego delle tecnologie nell’apprendimento. Durante la sperimentazione il corso di laurea ICT ha collaborato direttamente con Meta, che ha fornito il supporto tecnologico, e Synesthesia, che si è occupata del design di ambiente e personaggi utilizzando Spatial, una delle principali piattaforme virtuali collaborative. 

Interessante curiosità: gli avatar impiegati durante la simulazione sono stati generati con connotazione sia di genere corrispondente sia “neutra”, cioè non identificabile. Durante la lezione, sono stati coinvolti, inoltre, anche sociologi e psicologi che hanno osservato con attenzione lo svolgimento delle lezioni.

Risultati

I risultati del progetto sono stati piuttosto positivi: 

  • la realtà virtuale ha contribuito a rendere la lezione più motivante e coinvolgente per gli studenti rispetto alle modalità tradizionali;
  • gli studenti hanno testato una tecnologia che, in molti casi, non avevano mai provato prima;
  • è stata evidenziata una maggiore propensione all’utilizzo delle nozioni teoriche esposte durante la prima fase del corso;
  • gli studenti hanno messo in pratica le negoziazioni nel metaverso migliorando le loro soft skills (capire il contesto, gestire il confronto raggiungendo migliori risultati tramite l’utilizzo di avatar). 

“Synesthesia, fin dai primi giorni,  ha affrontato il progetto non solo come fornitore tecnologico ma come parte integrante del team dell’Università di Torino. Il progetto è stato sviluppato in modo completo e impeccabile – dal design alla comunicazione – rispettando scadenze, individuando possibili criticità prima che si presentassero, suggerendo in modo proattivo soluzioni, entrando in sintonia con ricercatori, professori e studenti. L’ approccio di Synesthesia è  prezioso per tutte le organizzazioni pubbliche e private che, come l’Università di Torino, devono affrontare progetti di innovazione e trasformazione digitale in tempi rapidi,  utilizzando tecnologie spesso inesplorate, vincolati da aspetti burocratici e dalla necessità di seguire metodi rigorosi per rendere scientificamente valido ogni processo”. 

(Prof.ssa Paola Pisano, ex Ministra per l’Innovazione e la Digitalizzazione).

Contattaci

Immagineremo insieme il tuo progetto

Lo realizzeremo con amore e passione
Il nostro team è a tua disposizione

Iscriviti alla nostra
newsletter

Il modo migliore per rimanere in contatto con noi

Privacy Policy