AI per il Museo Nazionale del Cinema di Torino - “Il futuro del cinema, il cinema del futuro”




AI per il Museo Nazionale del
Cinema di Torino

Cosa abbiamo fatto

Sviluppo web app totem interattivo, AI

In che anno

2023

Nella categoria

Web App, UX / UI, Artificial Intelligence (AI), Innovazione

Tecnologia utilizzata

NextJS, Open AI, Stable Diffusion, Firebase

Cliente

Logo Museo del Cinema

Per realizzare il tuo progetto

AI per il Museo Nazionale del Cinema di Torino - “Il futuro del cinema, il cinema del futuro”

Come nasce il progetto

Tutta la sua storia del cinema segnata da grandi cambiamenti e trasformazioni, basti pensare al cinema sonoro, al passaggio dal bianco e nero al cinema a colori, al passaggio dalla pellicola al digitale e allo streaming. Ma in quale misura queste innovazioni hanno influenzato il linguaggio del cinema? Se lo chiede il Museo Nazionale del Cinema di Torino con una nuova esposizione intitolata “Il futuro del cinema, il cinema del futuro” ospitata fino al 7 settembre 2023.

Come ha raccontato Domenico De Gaetano (Direttore del Museo Nazionale del Cinema) durante la presentazione dell’esposizione alla stampa:

L’obiettivo di questa mostra? Dialogare il più possibile con il pubblico del Museo Nazionale del Cinema per capire meglio quali sono le sue aspettative per il futuro”.

Per farlo il Museo ha coinvolto Synesthesia nella realizzazione di un progetto molto originale. In cima alla rampa che sale lungo le pareti dell’Aula del Tempio della Mole Antonelliana il visitatore ha la possibilità di scrivere una vera e propria sceneggiatura cinematografica a “4 mani” con all’Intelligenza Artificiale

La soluzione adottata

Durante la fase di sviluppo il team factory di Synesthesia ha integrato due servizi IA: il primo con OpenAI per generare il soggetto cinematografico, il secondo con Stable Diffusion per fargli realizzare la locandina.

La soluzione sviluppata consente ai visitatori di creare tramite un grande touch screen a parete un soggetto ambientato nella Mole Antonelliana di 3.000 battute con tanto di locandina, a partire dalla scelta del regista, dei protagonisti e del genere.

Al termine di questa esperienza gli utenti riceveranno i contenuti sulla loro mail e dovranno rispondere a 2 semplici domande: una riflessione sull’autorialità del contenuto generato (se l’utente si sente davvero o meno l’autore del testo) e se il risultato rispecchia le sue aspettative.

AI per il Museo Nazionale del Cinema di Torino - “Il futuro del cinema, il cinema del futuro”
AI per il Museo Nazionale del Cinema di Torino - “Il futuro del cinema, il cinema del futuro”

Risultati raggiunti

L’esperienza interattiva risulta essere piuttosto coinvolgente. Come scrive Fabrizio Dividi sul Corriere della Sera (Corriere Torino):

“Grazie alla tecnologia approntata da Synesthesia, ogni visitatore potrà generare in pochi minuti un soggetto cinematografico partendo dalla scelta del regista (Tarantino sembra essere il più gettonato), dei protagonisti e del genere. Unica regola è “l’unità del luogo”, che in questo caso è la Mole Antonelliana. Il risultato? Un impasto di stupore e divertimento”.

Leggi l’articolo di Andrea Giordano su Wired | Leggi l’articolo di Luca Indemini su Italian Tech

Contattaci

Immagineremo insieme il tuo progetto

Lo realizzeremo con amore e passione
Il nostro team è a tua disposizione

Iscriviti alla nostra
newsletter

Il modo migliore per rimanere in contatto con noi

Privacy Policy